La fine di un’era, la magia di un nuovo inizio

Il nostro addio da Ütia de Börz dopo 24 anni

Cari ospiti,
i saluti di addio devono essere brevi come una dichiarazione d’amore, affermò una volta Theodor Fontane. E in effetti il nostro addio da Ütia de Börz è come una dichiarazione d’amore. Una dichiarazione d’amore a un luogo meraviglioso Passo delle Erbe. Una dichiarazione d’amore al Sasso Putia che in questi 24 anni non ha mai smesso di affascinarci. E per finire, una dichiarazione d’amore a voi, cari ospiti, che avete arricchito immensamente la nostra vita. Per noi è giunto ormai il momento di iniziare a scrivere una nuova pagina della nostra storia. Un capitolo ancora tutto da scrivere, ma nel quale ci sarà spazio anche per voi. È sempre difficile dire addio, ma è con una valigia stracolma di bei ricordi che approderemo a nuove sponde e vivremo la magia di un nuovo inizio.

La cultura di una famiglia è ben radicata, solida e soprattutto senza confini. Pertanto non vediamo l’ora di rivedervi nel caso in cui dovessimo continuare la storia del “bel rifugio sulle Dolomiti”.

Cari saluti,
La famiglia Promberger